(Il linguaggio del corpo)* 02 – Le espressioni facciali

LEZIONE 3 – Le espressioni facciali: “Imparare a leggere il linguaggio del corpo”.

L’obiettivo di questa lezione è di presentare l’interpretazione di alcune delle espressioni facciali più comuni.

Nelle prossime lezioni vedremo invece come interpretare il significato della gestualità relativa ai capelli, alla testa, orecchie e naso.

La faccia che mostriamo al mondo dà raramente un’idea di ciò che pensiamo o sentiamo veramente. Pensate a tutte quelle volte che vi siete sforzati di sorridere semplicemente perché lo richiedeva la situazione.

Il sorriso è diventato un segnale del corpo praticamente
illeggibile, proprio perché ci si aspetta tanto che sorridiamo nelle diverse situazioni di vita quotidiana.

Oggi il sorriso è una delle molte maschere che indossiamo per nascondere le nostre vere emozioni e pensieri.

Se il sorriso NON è un indicatore accurato di come gli altri si sentono veramente, le reazioni della gente ad un sorriso sono ragionevolmente prevedibili.

Il sorriso inoltre è più un fenomeno culturalmente appreso che una funzione biologica naturale.

I neonati non sorridono molto fino a che non sono condizionati in questo dai loro genitori o parenti.

Impariamo a sorridere per metterci in relazione con gli altri.

In questo capitolo esaminiamo innanzitutto i diversi tipi di sorriso, ed in seguito ci soffermiamo sul significato di altre espressioni facciali.

Il sorriso forzato. Come si fa ad individuare un sorriso finto?

Il sorriso rientra talmente tanto nelle nostre aspettative sociali che è ormai molto difficile distinguerne uno genuino da uno forzato.

Il primo, tuttavia, tenderà ad interessare non solo la bocca ma anche gli occhi ed il resto del viso. Se il viso e gli occhi non sono parte del sorriso, ci sono delle buone probabilità che esso sia forzato.

149 Sorriso Forzato Foto - Foto Stock Gratis e Royalty-Free da Dreamstime


Il sorriso forzato

Il sorriso a labbra strette. Rappresenta una variazione del sorriso forzato ed è un gesto di cortesia. E’ un tipo di sorriso utilizzato da chi non si sente veramente di sorridere, ma lo fa per apparire cortese.

IL VALORE DI UN SORRISO – MISSIONE COACH BLOG


Il sorriso aperto. Questo tipo di sorriso, in cui l’arcata dentale superiore è esposta, è normalmente spontaneo e genuino.

Quando lo si osserva in una situazione sociale, sta ad indicare che la persona con cui stiamo conversando ci vuole conoscere meglio.

Ritratto Di Giovane Donna Con Un Sorriso Aperto - Fotografie stock e altre  immagini di 20-24 anni - iStock

Questo è un gesto che potete usare a vostro vantaggio: quando volete far capire a qualcuno che vi interessa, sorridetegli in modo aperto ed invitante.

Coprirsi il viso. Se vedete una persona compiere questo gesto mentre le parlate, è un segno che il contenuto del vostro discorso l’ha in qualche modo scioccata.

E’ un modo che ha l’altro di prendere le distanze da una situazione incresciosa.

How to tumblr girl - Pose per foto tumblr - Wattpad

Se, tuttavia, l’altro si copre il viso (o la bocca) mentre è lui/lei a parlare, può invece indicare che ci sta mentendo.

Mano sulla bocca: cosa simboleggia per il linguaggio del corpo?

Labbra arricciate. Tipico preludio ad un bacio, questo gesto è un segno di interesse romantico o sessuale.

A meno che la persona non abbia appena assaggiato qualcosa di acido, le labbra arricciate sono il segno che qualcuno vi vuole baciare.

Foto stock Labbra arricciate, Immagini Labbra arricciate royalty-free |  Depositphotos®

Labbra contratte. In combinazione con le sopracciglia corrugate, le labbra contratte sono una buona indicazione che il soggetto vive una situazione di stress o di preoccupazione.

Le labbra contratte indicano tensione e/o disapprovazione della situazione vissuta dalla
persona.

11 segnali per capire se chi avete di fronte sta mentendo | Roba da Donne


CONCLUSIONE
Bene, eccoci giunti al termine della nostra terza lezione “Espressioni facciali”.
Nelle prossime lezioni imparerai ad interpretare una serie di messaggi
non verbali relativi a:
LEZIONE 4: Capelli.
LEZIONE 5: Testa, orecchie e naso.

Fonte: Giuseppe Falco http://www.ComunicazionePositiva.i