(Empatia)* 04 – Misurazione

Empatia: misurazione

Se l’empatia è la capacità di immedesimarsi nello stato emotivo di un’altra persona, senza confonderlo con il proprio, è indubbiamente difficile valutarla mediante un test. Infatti, l’empatia è un costrutto complesso e non esiste un approccio unilaterale, che può essere cognitivo o affettivo. 

Pertanto è piuttosto difficile stabilire dei metodi di misurazione validi. Tra le tante tecniche di misurazione si posso elencare le più utilizzate:

empatia: carenza

Empathy scale

L’empathy scale si basa sulla misurazione di 4 aspetti principali:

  • autoconsapevolezza
  • buon carattere
  • anticonformismo
  • sensibilità.

Questionnaire Measure of Emotional Empathy (QMEE)

Questo questionario valuta la reazione empatica alle esperienze affettive degli altri, sia positive che negative. Le femmine ottengono in genere punteggi nettamente più alti rispetto ai maschi.

Iterpersonal Reactivity Index

L’iterpersonal reactivity index misura aspetti come:

  • fantasia-empatia (identificazione con personaggi di cinema, teatro, letteratura);
  • perspective taking (adottare il punto di vista altrui);
  • preoccupazione empatica (compassione e preoccupazione verso persone che vivono esperienze spiacevoli);
  • disagio personale (ansia e disagio causati dall’assistere a esperienze spiacevoli di altre persone; incapacità di coping e distanziamento).

Quest’ultimo è uno dei questionari più utilizzati nella ricerca sulla responsività empatica e denota buone caratteristiche psicometriche di stabilità e coerenza interna.